Festa patronale in onore della Madonna del Rosario:dall’incoronazione alla processione

Subito dopo la processione in onore dei SS Medici,i fedeli si sono spostati verso la Chiesa Madre per assistere alle 00:00 all’incoronazione della Madonna del Rosario, dopo una breve fiaccolata.

Quest’anno , dopo diversi anni, le celebrazioni eucaristiche e l’uscita della Patrona nel giorno della sua festa, si sono svolti tutti nella Chiesa Madre,la Casa della Madonna.
Immaginate la grande emozione di centinaia e centinaia di fedeli che da tempo volevano vedere la Madonna uscire dalla sua Casa.
Infatti, molti credenti dicono che le preghiere alla Madonna si sono avverate.

Subito dopo l’incoronazione, si è svolta la messa , subito dopo la veglia e alle 6:30 si è svolta la prima messa e alle 7:30 la seconda.
Verso le 9:30 la  Madonna è stata raggiunta da tutte le autorità per essere portata presso la Chiesa di San Martino per la celebrazione eucaristica.

L’uscita della Madonna dalla sua Casa-live 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Subito dopo la celebrazione ,è giunta presso la cassarmonica , dove si è svolta la supplica per poi attraversare le vie del paese.

https://www.facebook.com/ginosadavivere/videos/280802962540212/  (live)

In tutto questo non è mancata la grande accoglienza dei ginosini  con gli addobbi delle  strade e dei balconi con coperte nuove e palloncini.Una tradizione che ormai resiste al tempo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le feste patronali sono anche folklore.Pensate alle meravigliose luminarie della ditta de Filippo ,all’infiorata in piazza Marconi fatta dalla parrocchia di Maruggio.
Qui è stato ripreso il “Work in progress”

 

 

E tra mille e colorate luci, bancarelle la banda che suonava in cassarmonica e i fuochi d’artificio si è conclusa la giornata di ieri.

 

Adesso attendiamo l’Ottava e ancor prima il concerto dei Gemelli Diversi , in Piazza Orologio , sabato 13 ottobre.