Ginosa sul piccolo e grande schermo: da Raiuno a Times Square

Il 2019 si sta per concludere, e per l’occasione ricordiamo alcune occasioni importanti che hanno visto Ginosa  sul piccolo e grande schermo. 

Il 16 marzo 2019 in prima serata su raiuno è stato trasmesso il film interamente girato a Ginosa, “Chi m’ha visto“, con la regia di Alessandro Pondi e con gli attori del calibro di Giuseppe Fiorello e Pierfrancesco Savino.

 

 

In estate, con la campagna di comunicazione della Regione Puglia,  “Puglia Unexpected Italia“, Ginosa con il suo rione Casale e  via Matrice è apparsa sui maxi schermi di Times Square, insieme alle altre destinazioni pugliesi

 

Ad agosto, Ginosa con la sua meravigliosa gravina, è stata raccontata in prima serata su raiuno con “Grand Tour” con Angelo Mellone e Piero di Canio, profondo conoscitore del territorio e guida turistica.

 

Alcune scene della fortunata serie tv “Imma Tataranni-sostituto procuratore” sono state girate nel signorile e caratteristico palazzo Tarantini, adesso palazzo Pupino, sito in Piazza Orologio. La serie è stata trasmessa a settembre ed ottobre su raiuno.

Ad ottore, il regista americano, produttore e sceneggiatore statunitense Terrence Malick ha scelto il Rione Rivolta per girare alcune scene del suo nuovo film che narrerà la vita di Gesù, il cui titolo dovrebbe essere “The last Planet“.

Qualche giorno prima di Natale, un altro film girato a Ginosa nel suo centro storico “Tulips- Amore, onore e bicicletta” è stato trasmesso per due volte su Sky Cinema 2.

Vedi anche i FILM AMBIENTATI A GINOSA: DA PASOLINI A FIORELLO