L’affresco del 500 di San Martino

In origine la Chiesa Madre era intitolata a San Martino de Tours (XV-XVI secolo).
Sotto il rosone è ancora visibile l’affresco del 500 di San Martino guerriero, nell’atto di dividere con la spada il mantello per donarlo al povero e nudo Amiano.



Il programma dei festeggiamenti in onore di San Martino.