La Rivolta, uno dei villaggi rupestri più importanti d’Italia

Uno dei siti storici di Ginosa è il villaggio rupestre la Rivolta,considerato da molti studiosi uno dei villaggi più importanti d’Italia  dopo quello di Matera.

Nel Medioevo, tra il III e IX secolo d.C , la Gravina di Ginosa raggiunse il suo apice di popolamento tanto da ridefinire la sua attuale struttura composta principalmente dal  villaggio il Casale e Rivolta.
Entrambi i villaggi rappresentano capolavori d’ingegneria idraulica, bioclimatica e architettura in negativo.

La struttura del villaggio Rivolta 

Il villaggio Rivolta presenta tutt’oggi  5 piani terrazzati per un totale di 66 grotte, qui sono ancora ben visibili i segni della vita quotidiana dell’uomo,come canaletti scavati nella roccia per l’approvigionamento idrico che arrivava nelle cisterne a forma di campana.
Ogni grotta presenta ancora dei  camini spaziosi dove la sera  si univa tutta la famiglia, un comignolo che sbuca sui tetti ,delle mangiatoie dove c’erano dei muli che riscaldavano l’uomo durante le stagioni fredde.
Non mancano le  chiese rupestri, magazzini, frantoi ipogei, forni ,orti ,magazzini e cantine.

Vi aspettiamo a Ginosa. 

 

Vi aspettiamo a Ginosa!

Fonte: http://antoniopizzulli.weebly.com/blog/-la-gravina-abitata-di-ginosa]